Browser non supportato

Il tuo browser non è supportato

Adolescenti (dai 14 anni)

Jugendliche (ab 14 Jahre) Jugendliche (ab 14 Jahre)
consigli per i genitori di adolescenti
Accettare la pubertà
La pubertà non è una sventura, ma una fase fondamentale per la crescita. Il cervello è messo alla prova, adattato e plasmato. Inoltre gli ormoni sessuali sono sempre più attivi. Tutto ciò è connesso a normalissime oscillazioni dell'umore e limitazioni dei genitori.
Mantenere il contatto
Malgrado il processo di distacco, il comportamento avverso rispetto all’esterno, è importante mantenere il contatto e interessarsi all'adolescente. Ascoltatelo anche nelle situazioni più impossibili. Il teenager deve sapere che voi ci siete quando ha bisogno, anche se spesso si comporta come se non avesse più bisogno di voi.
Non prendere le cose sul personale
Il comportamento di vostro figlio non è un attacco personale: non riguarda veramente voi. Verrete semplicemente classificati come imbarazzanti, indipendentemente dal fatto che lo siate o meno. Eventualmente pensate che (quasi) tutti i genitori si trovano ad affrontare una situazione simile.
Essere autentici
Rimanete voi stessi e non provate ad “arruffianarvi”. Siate l’immagine dei vostri valori e rispettate i patti. Siate al fianco di vostro figlio con autorità, non con la forza. Mettete anche in conto che è meglio tenere il punto a costo di sembrare imbarazzanti piuttosto che doversi piegare.
Utilizzate espressioni positive
Con le minacce, spesso si ottiene il contrario. Un classico esempio: “Se non torni a casa puntuale, potrai scordarti di uscire nelle prossime settimane!". Potete formulare la stessa frase in termini positivi: “Se impari a essere puntuale non avrò problemi con le prossime feste”. Questa frase motiva, invece che frustrare.
Buon umore
I giovani sono spesso abbastanza occupati con l’ambiente che li circonda e la ricerca del proprio ruolo nei loro gruppi di riferimento: l’ultima cosa di cui hanno bisogno è un adulto eternamente scontento e di pessimo umore. Affrontate eventuali situazioni delicate anche con umorismo e sorridete piuttosto di inveire contro tutto il mondo.
Lo sport fa bene
Più il giovane si muove, meglio è. L'attività sportiva aiuta a rilasciare energie, stimola il corpo e lo spirito. Gli sport a squadre stimolano lo spirito di gruppo. Allenamenti e partite regolari rafforzano inoltre il senso della disciplina e dell'appartenenza a un gruppo.
Programmazione cucina
Ancora un consiglio molto concreto sull’alimentazione: introducete piani alimentari settimanali, concordati con loro. Accettate anche i piatti preferiti del ragazzo. Fate la spesa grossa, magari addirittura insieme, durante il fine-settimana: vi risparmierete di dover tornare varie volte al supermarket e di dovervi scervellare ogni giorno su che cosa cucinare.

Intervista con mamma Anita

Scoprite le nostre offerte